da L’apprendista – Giovanna Piazza


numero 1 dentro e fuori / giovedì, Gennaio 3rd, 2019

[…]

Nel mondo imparai un mestiere. Poiché non conoscevo l’ambizione, la lotta e il denaro mi affaticavano. Ne iniziai un secondo, ma non sopportavo di praticarlo senza aggiungervi il bisogno di perfezione. Ne esercitai altri, però la dispersione e la quantità mi impedivano di essere attenta. Trovai un’occupazione che esercitavo con passione, tuttavia l’eccesso di pratica mi fece insensibile e il mio agire divenne indifferente.

Mi accompagnai a viventi che portavano nomi. Conobbi l’amore degli uomini, ma non seppi sostenerlo né coltivarlo, accordarne parti e durata.

Ciò che non avrei mai potuto vedere era più vero di ciò che vedevo.

[…]

dettaglio dell’illustrazione di Linda Aquaro
Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *